Marchio Novità di Paese  
home Chi siamo produzioni appuntamenti Foto & video Rassegna stampa Contatti links
 
Le produzioni
Dottore ... mi posso fidare?

Margherita è una donna sposata con un chirurgo e sono in attesa del loro primo figlio. In casa con loro abita anche l’anziano papà malato di Alzheimer. Problemi di salute la costringono a un ricovero improvviso e la nostra protagonista conoscerà la realtà dell’ospedale in cui lavora suo marito: si imbatterà in un'infermiera scansafatiche, in un primario giovane e arrivista e in una specializzanda che ha tanta voglia di imparare e di mettersi al servizio dei malati. La vicenda si ingarbuglierà nel momento in cui verrà ricoverata anche la vicina di casa di

 

Margherita, fortemente ipocondriaca.

Una serie di equivoci e di gag esilaranti daranno vita a una commedia divertente che non rinuncia all’emozione e mai dimentica che la cura e il rispetto della sofferenza sono al centro dei fondamentali diritti dell’umanità.

Nota dell'autrice
Lo spettacolo nasce da un’attenta analisi dei bisogni del malato nell’accezione più ampia del termine. In ogni malattia, dalla più banale alla più grave, sono presenti, accanto alle necessità fisiologiche di assistenza e cura, anche bisogni di tipo psico-emotivo, sociale, intellettivo e spirituale. Sono bisogni di amore, di appartenenza, di sicurezza; sono esigenze di essere ascoltati, capiti e non discriminati. Quando questi bisogni vengono trascurati e il paziente viene trattato come un caso medico prima ancora che come persona, il cammino nella malattia può diventare ancora più difficile e doloroso.
Lo spettacolo persegue dunque la sensibilizzazione alla cura del paziente nella sua interezza di persona, realizzabile attraverso una relazione medico-paziente ripensata alla luce di una comunicazione efficace, di un ascolto attivo, di un’attenzione al vissuto di ciascuno, in modo che il malato possa affrontare il suo percorso con energia positiva e con la maggiore serenità possibile.

Lo spettacolo è stato realizzato SENZA contributi pubblici.



 

 

Scheda tecnica
Genere: Commedia
Atti: 2
Personaggi: 8
Durata: 1h e 20'
Anno: 2014
Autore: Donatella Del Duca
Regia: Donatella Del Duca
Costumi: Margherita D'Onofrio
Palco: lo spettacolo è comunque adattabile a qualsiasi palcoscenico e/o spazio).
Si richiede allaccio per energia elettrica min. 6 KW su presa pentapolare 16A. o 32A a bordo palco.
Tempi di montaggio: circa 1ora e 30'
Tempi di smontaggio: circa 1ora min.

Impianto audio/luci al seguito
n. 8 proiettori 500W cad. su 4 piantane
n. 2 proiettori 1000W cad.
n. 1 Mixer luci 16ch
n. 1 Mixer audio 16ch 
n. 4 Diffusori amplificati tot. 1600W
n. 7 Radiomicrofoni
n. 1 Microfono

  Vai alle foto  
 
 
     
   
   
Free hit counters